CEMENTIFICI PETCOKE RIFIUTI DIOSSINE INQUINANTI TUMORI
Caricato da isolapulita. - I nuovi video di oggi.
NO ALL'USO DI COMBUSTIBILE CDR PER I CEMENTIFICI
"Per dire NO all'uso del CDR come combustibile nei cementifici basterebbe considerare che la legislazione USA obbliga i cementieri ad indicare sul contenitore se il cemento, in esso contenuto, deriva o no dallo smaltimento di rifiuti". Gli ambientalisti lanciano l'allarme, per un eventuale coinvolgimento dei cementifici dell'isola allo smaltimento di rifiuti, con un comunicato stampa congiunto di Decontaminazione Sicilia, AugustAmbiente, Isola Pulita, Rifiuti Zero Palermo, Rete Rifiuti Zero Messina. "Infatti il cemento, ottenuto con il co-incenerimento di CDR e combustibile fossile, - spiegano le associazioni - diventa pericoloso per la salute a causa dei rilasci dei manufatti con esso realizzati (vedasi il caso del cromo esavalente nel sangue dei lavoratori del tunnel della Manica). Inoltre i cementifici hanno limiti di concentrazioni di inquinanti, autorizzati allo scarico in atmosfera, superiori rispetto agli inceneritori pur avendo un flusso di emissioni maggiore. Alle Associazioni basta solo quanto sopra per dichiararsi assolutamente contrari ad ogni forma di co-incenerimento, anche temporaneo. Al posto della combustione del CDR si propongono i trattamenti a freddo, come TMB o la produzione di sabbia sintetica tipo Vedelago, realizzando così, senza inquinare e senza effetto serra, recupero di materia o non di energia. Dietro l'angolo - concludono le associazioni ambientaliste - ci sono i cementieri di Isola delle Femmine, Porto Empedocle, Ragusa, Catania e di Priolo, che aspettano l'autorizzazione del co-incenerimento del CDR; questo non lo permetteremo e ci opporremo con ogni mezzo democratico contro il tentativo di bruciare CDR nei cementifici". Il Combustibile Derivato dai Rifiuti (CDR) è un combustibile solido triturato secco ottenuto dal trattamento dei rifiuti solidi urbani, raccolto generalmente in blocchi cilindrici denominati ecoballe. Il CDR viene utilizzato per l'incenerimento in appositi impianti inceneritori, che essendo dotati di sistemi di recupero dell'energia prodotta dalla combustione producono elettricità o, assieme, elettricità e calore (cogenerazione). Il CDR può essere bruciato anche in forni industriali di diverso genere non specificamente progettati a questo scopo, come quelli dei cementifici, per i quali può essere un combustibile economicamente vantaggioso.Il 22 dicembre 2008 l'Italia è stata condannata dall'Unione europea, perché il CDR (anche il CDR-Q, la qualità migliore) va considerato non nuovo prodotto ma rifiuto, e deve quindi sottostare alle norme di sicurezza relative.



martedì 14 novembre 2017

http://palermo.repubblica.it/societa/2017/11/13/news/palermo_e_morta_giuditta_lelio_dirigeva_il_teatro_dedicato_alla_sua_famiglia_d_artisti-180987423/

sabato 28 ottobre 2017

IL PRIMA E IL DOPO IL DURANTE  ALONGI VINCENZO MARIANNE CATRINE  MILICCIA VINCENZO  DIA 6 GIUGNO 2015 PELOSO VIRGA RAPPA ING ROCCO

IL PRIMA E IL DOPO IL DURANTE  ALONGI VINCENZO MARIANNE CATRINE  MILICCIA VINCENZO  DIA 6 GIUGNO 2015 PELOSO VIRGA MARIOLINA 1951 2008  RAPPA ING ROCCO PUCCIO ROSARIA  1 MAGGIO 1921 ORDINANZA REQUISIZIONE LOCULO 22 2 MAGGIO 2013 IMPRESA FERRANTE GIACOMINO ORDINANZA VICESINDACO MANNINO ANGELO AFFIDAMENTO DIRETTO ORDINANZA 104 23 SETTEMBRE 2015 7 SETTEMBRE 2017 INTEGRAZIONE QUERELA AI CARABINIERI TRIBOTO STEFANO FERRANTE GIACOMINO DECRETO DI SCIOGLIMENTO COMUNE DI GIARDINELLO 
MARIANNA CATRINE 08 08 1866  06 03 1923  A SEGUIRE  ALONGI VINCENZO  1920 A SEGUIRE MILICCIA VINCENZO 30 08 2003  SUCCESSIVAMENTE NEL 2015   IN ASSENZA DI LICENZA EDILIZIA CON UNA COMUNICAZIONE D.I.A  AL POSTO DI ALONGI LA CAPPELLA DI VIRGA MARIOLINA PELOSO ALBERTO  LATERALI A PALAZZOTTO 2017 10 LUGLIO  MARIANNA CATRINE 08 08 1866  06 03 1923  A SEGUIRE  ALONGI VINCENZO  1920 A SEGUIRE MILICCIA VINCENZO 30 08 2003   
1999 13 GIUGNO STEFANO BOLOGNA SINDACO ASSESSORE RAPPA INGEGNERE ROCCO Ministero dell'Interno Archivio Storico delle Elezioni   Comunali del 13 Giugno 1999


1999 23 GIUGNO BOLOGNA SINDACO CONSIGLIO LA TORRE DETERMINA SINDACALE 100 NOMINA GIUNTA AIELLO PAOLO PORTOBELLO RAPPA INGEGNERE ROCCO RUBINO ANTONINO


1999 26 OTTOBRE BOLOGNA SINDACO CONSIGLIO LA TORRE DETERMINA SINDACALE 141 PRESA ATTO DIMISSIONI RAPPA INGEGNERE ROCCO

1999 3 NOVEMBRE PROT 13267 PRESA D'ATTO DIMISSIONI DA ASSESSORE INGEGNERE ROCCO RAPPA 

2007 30 SETTEMBRE AL CENTRO (VASO CON FIORI ROSSI E UNA CROCE IN MARMO) LA SALMA DI ALONGI VINCENZO 1920  TUMULATA  MARIANNE CATRINE  06 03 1923  E MILICCIA VINCENZO  30 08 2003  NEL GIUGNO 2015  IN ASSENZA DI LICENZA EDILIZIA CON UNA D.I.A. VIENE COSTRUITA LA CAPPELLA PER LA TUMULAZIONE DI  VIRGA MARIOLINA MOGLIE DI PELOSO ALBERTO CONSIGLIERE COMUNALE DELL'AMMINISTRAZIONE PORTOBELLO SCIOLTO PER INFILTRAZIONE MAFIOSE NEL 2012  LA CAPPELLA E' STATA COSTRUITA DALL'IMPRESA FERRANTE GIACOMINO  PASSAGGIO DELL'AQUILA ISOLA DELLE FEMMINE IL PROGETTO REDATTO DALL'ING RAPPA ROCCO EX ASSESSORE DELLA GIUNTA BOLOGNA NEL 1995 RIELETTO NEL 1999 NEL GIUGNO 99 IL SINDACO BOLOGNA LO NOMINA ASSESSORE AI LAVORI PUBBLICI NELL'OTTOBRE 99 COSTRETTO A DIMETTERSI  IN QUANTO PARENTE DEL BOSS MAFIOSO PIETRO BRUNO (OPERAZIONE SAN LORENZA 1 E SUCCESSIVAMENTE ADDIO PIZZO 5 


2015  6 GIUGNO COSTRUITA LA CAPPELLA DI  VIRGA MARIOLINA DECEDUTA NEL 2008  SI PERDE TRACCIA  DELLA TUMULAZIONE DI ALONGI VINCENZO SULLA SINISTRA DELLA CAPPELLA E' POSIZIONATA LA TUMULAZIONE DI MARIANNA CATRINE 08 08 1866  06 03 1923 A DESTRA DELLA CAPPELLA DI VIRGA E' POSIZIONATA LA TUMULAZIONE DI MILICCIA  VIMNCENZO









IL 22 GIUGNO 1993  era solo "centyravanti di sfondamento" "SALVATORE" EBBE A DICHIARARE:


"Le accuse della minoranza  sono talmente false, prive di qualsiasi fondamento e agitate puntualmente e sistematicamente per gettare il massimo discredito sul buon mome di Isola e degli aministratori, con la produzione di lettere e documenti già dal primo giorno dopo le elezioni....."

IL SALTO DI QUALITA' AD UN MESE PRECISO DA SUMMENZIONATE DICHIARAZIONI IL 22 LUGLIO 1993 DA  "centravanti di sfondamento" a  SINDACO CON  Alessandro Giucastro, Giovanni Impastato, Giuseppe mannino, Cosimo Pagano, ORAZIO PUCCIO, Egidio Ferrara.



 



2017 5 OTTOBRE CONSIGLIO COMUNALE IL SINDACO STEFANO BOLOGNA METTE SOTTO ACCUSA CINQUE SEI FANNULLONI SCANSAFATICHE CHE NON LAVORANO CHE NON FANNO NIENTE TUTTO IL GIORNO, SCANSAFATICHE CHE NON AMANO IL PAESE NON AMANO LA FAMIGLIA NON AMANO I BAMBINI E QUINDI NON AMANO SE STESSI.

SONO SCANSAFATICHE CHE CON I LORO ESPOSTI QUERELE DENUNCE PROTESTE ACCESSO AGLI ATTI, BLOCCANO L'ATTIVITA DELLA MACCHINA BUROCRATICA AMMINISTRATIVA DEL COMUNE CREANDO LE CONDIZIONI PER FAR ARRIVARE UNA COMMISSIONE DI ACCESSO E COME GIÀ RECENTEMENTE VISSUTO DALLA NOSTRA COMUNITÀ FAR INTERVENIRE IL GOVERNO CON UN DECRETO DI SCIOGLIMENTO.

E' UNA GRANDE IMPRESA PER IL CITTADINO CHE PARTECIPA ALLE SEDUTE CONSIGLIARI DEL COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE, CAPIRE CIÒ CHE CONSIGLIERI SINDACO ASSESSORI PRESIDENTI CONSIGLIERI....... 

DICONO
NON SONO RARE LE VOLTE IN CUI I CITTADINI PRESENTI ALLE SEDUTE SI CHIEDONO:

MA COSA HA DETTO IL CONSIGLIERE FORSE ERA IL SINDACO , MA NO FORSE HA PARLATO L'ASSESSORE O IL PRESIDENTE?

MA INSOMMA CHI CAZZO HA PARLATO?

ALLA FINE IL CITTADINO PRESENTE ALLA SEDUTA ARRIVA ALLA DETERMINAZIONE CHE.NON POTEVA CERTO DISTINGUERE CHI PARLAVA , PARLAVANO TUTTI ANZI URLAVANO TUTTI E CONTEMPORANEAMENTE CIÒ HA IMPEDITO DI SENTIRE E DI CAPIRE ALCUNCHÉ

NEI CONSIGLI COMUNALI DI ISOLA DELLE FEMMINE QUESTI COMPORTAMENTI SON DIVENTATI Kultura

SI È ORMAI CONSOLIDATA L'ABITUDINE DI PARLARSI ADDOSSO, NON SOLO A QUESTA "INSANA" ABITUDINE SI AGGIUNGE IL TONO DELLA VOCE CHE DEFINIRE ALTO E' POCO MEGLIO DIRE CHE SI PARLANO ADDOSSO URLANDO.

COME NELL'ANALISI DI UNA PARTITA DI CALCIO ABBIAMO PROVATO A PERCENTUALIZZARE L'ANDAMENTO DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE, METTENDO A RAFFRONTO I MOMENTI DI CAOS RISPETTO AI RARI MOMENTI DI CALMA E PACIFICA DISCUSSIONE CHE RISULTA ESSERE PER IL 60% CIRCA IN FAVORE DEL CAOS, DELLE URLA DEI SCHIAMAZZI, CAOS CHE PORTA ALLA INTERRUZIONI DELLE SEDUTE.

VI STARETE CHIEDENDO CHI LA FA DA PADRONE NELLE URLA?

NON POTEVA CHE ESSERE lui. 

LA PROVA? 

UDITE UDITE UDITE DAL VIVO....

n.b. IL PLAUSO DEI CITTADINI DI ISOLA DELLE FEMMINE VA CERTAMENTE A TUTTI QUEI CONSIGLIERI CHE DURANTE TUTTE LE SEDUTE DI CONSIGLIO IN MANIERA TACITURNA E SILENZIOSA NON HAN PROFERITO PAROLA






ALONGI, BOLOGNA, CIMITERO, DOSSIER, GIAMBRUNO, IMPRESA FERRANTE, LE JENE, LI MUTI, MANNINO, MINAFRA, PACI ROCCO, Peloso, PUCCIO ROSARIA, RAPPA ING ROCCO, REQUISIZIONE LOCULI, RINO CASCIO, TRIBOTO, VENTIMIGLIA,


IL PRIMA E IL DOPO IL DURANTE  ALONGI VINCENZO MARIANNE CATRINE  MILICCIA VINCENZO  DIA 6 GIUGNO 2015 PELOSO VIRGA RAPPA ING ROCCO



CANDELA L'EMIGRATO

https://youtu.be/oIBPXCUuLws

Candela

https://youtu.be/KbgUGiiqUuA

CANDELA

https://youtu.be/oMZnGc4xnmA

CANDELA

https://youtu.be/1H3ZBSp5bIw

CANDELA

https://youtu.be/0aLUN0DXC4M